I nuovi orizzonti e le grandi sfide della space economy italiana: progetti, ricerche, soluzioni e protagonisti a confronto nello scenario internazionale

Mercoledì 22 giugno. Live ClassCnbc (Sky 507), milanofinanza.it e Zoom

22 Giugno

Planetario di Milano, Corso Venezia 57
FACCIAMO SPAZIO 2022

 «Lo spazio non è affatto distante. È lontano solo un’ora di guida, se la tua automobile potesse andare direttamente verso l’alto» 

Fred Hoyle, Fisico e astronomo 


«Un grande passo per l’umanità»: la profezia di Neil Armstrong, primo uomo sulla Luna il 20 luglio 1969, è diventata realtà. Lo spazio non è più un sogno, una fantasia per i poeti e un mistero per gli scienziati; lo spazio è ora territorio di esplorazione, sperimentazione, conoscenza e impresa. 


Lo spazio è business. Lo spazio è Space Economy. Un’economia oggi valutata 400 miliardi di dollari e con la previsione di triplicare entro il 2030. Al momento operano 5.000 satelliti ed entro sette anni altri 20.000 verranno inviati in orbita intorno alla Terra. C’è quindi traffico lassù. Un traffico che testimonia perfettamente la corsa verso la nuova frontiera. Verso, forse, il vero e unico Metaverso possibile. 


Non c’è settore che non sia interessato e coinvolto: dal commercio dei prodotti strettamente connessi alla Space Economy (satelliti, veicoli di lancio, materiali, energie), alle più ampie ricadute che coinvolgono la vita e le attività sulla Terra: telecomunicazioni, meteorologia, agri-food, cybersicurezza, difesa, componenti, tessile, assicurazioni, ambiente… fino al turismo. 


E non c’è nazione che non sia coinvolta, compresa l’Italia oggi al 7° posto tra i paesi del G20 (dopo Usa, Russia, Francia Arabia Saudita, Giappone e Cina) con una quota di investimento pari al 0,069 del PIL; e prima di Germania e India. Quota destinata ad aumentare dato il dinamismo delle imprese nazionali, a capitale sia pubblico che privato, alla riconosciuta competenza di scienziati e ricercatori, alle soluzioni tecnologiche elaborate e brevettate in Italia come contributo alla complessa filiera internazionale che caratterizza l’economia dello spazio. Un settore che, sempre in Italia, include 200 imprese, (80% PMI), 7mila addetti e un giro d’affari di 2 miliardi di euro (dati MISE novembre 2020). 


A questa Italia che punta in alto, che si fa spazio nella Space Economy, Class Editori con i suoi media dedica una giornata di approfondimento e di confronto dando voce ai protagonisti che hanno accettato questa sfida. E stanno modellando un nuovo settore del Made in Italy che vince con progetti, ricerche e soluzioni adatte ai nuovi orizzonti senza confini.


Con il patrocinio di

In collaborazione con

Speakers

Giuseppe Acierno

Presidente, Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA)

Morena Bernardini

Direttore strategia e innovazione, Ariane Group 

Gino Bucciol

Co-founder and VP of Business Development, Officina Stellare

Luigi Carrino

Presidente, Distretto Aerospaziale della Campania

Maria Cava

Esperta comunicazione ricerca e innovazione

Massimo Claudio Comparini

Amministratore Delegato,  Thales Alenia Space Italia 

Fabio De Felice

Presidente, Protom

Gregorio De Felice

Head of Research e Chief Economist, Intesa Sanpaolo

Pierluigi Di Lizia

Professore associato, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali,  Politecnico di Milano

Simonetta Di Pippo

Direttrice See Lab, Sda Bocconi

Mila Fiordalisi

Direttore, Space Economy360

Stefano Firpo

Capo Gabinetto, Ministero Innovazione Tecnologica e Transizione Digitale

Fabrizio Giustarini

Direttore Ufficio ICE- Agenzia di Houston

Alessandro Grattoni

Direttore e Professore Dipartimento di Nanomedicina, Houston Methodist Research Institute

Veronica La Regina

Amministratore Unico Nanoracks Europe- Consigliere ASAS Spazio

Jeff Lyons

CEO, Media Lario 

Maurizio Madiai

Coordinatore Settore Aerospaziale, AIAD 

Adrian Mangiuca

Vice Presidente of Infrastructure, Voyager Space Holdings

Stephen N. Whiting

Commander, Space Operations Command, US Space Force

Franco Ongaro

Chief Technology and Innovation Officer, Leonardo

Renato Panesi

Founder e Chief Commercial Officer, D-Orbit 

Luigi Pasquali

Coordinatore Attività Spaziali, Leonardo

Pierluigi Pirrelli

Managing Director SITAEL e consigliere, AIPAS

Jonathan Polotto

Marketing manager, Involve Productions - Project manager, Involve Space

Giulio Ranzo

Amministratore Delegato, Avio

Italo Rota

Architetto e designer

Giorgio Saccoccia

Presidente,  Agenzia Spaziale Italiana

Claudio Semini

Head of the Dynamic Legged Systems (DLS) lab,IIT

Steven Stenzel

Direttore di System Engineering Integration Test, Nanoracks.

Michael Suffredini

CEO e cofondatore, Axiom Space

Ivan Tosco

Avvocato, esperto di regolamentazione spaziale

Angelo Vallerani

Presidente, Lombardia Aerospace Cluster

Walter Villadei

Cosmonauta e Capo della Rappresentanza dell’Aeronautica Militare presso la Città di Houston

Micah Walter-Range

Presidente di Caelus Partners LLC



 

Programma

22 Giugno


News


 
 

Registrazioni panel - Facciamo Spazio

Altre edizioni ed eventi correlati

ESPERIENZE DA E PER LA CINA
ESPERIENZE DA E PER LA CINA 2020
05/06/2020 - 05/06/2020

Idee per rilanciare il business. Conferenza multimediale Beijing-Milano. Televisione - app - web – zoom

Dettagli Evento